fbpx

Tutte le volte che ho detto ti amo

Siamo donne e ci innamoriamo di chi ci bacia col viso tra le mani.

Perché chi ti prende il viso tra le mani, ti bacia col cuore. Poi per carità pure con la lingua. Anzi.
Con parecchia lingua. Ma soprattutto con il cuore. Perché così fa Mirko con Licia, così fa Dylan con Brenda, così, da cinquant’anni a questa parte, fa pure il mi’ babbo con la mi’ mamma.
Ma sopra ogni cosa, così fa Terence con Candy.
Ecco. Tutto ha inizio da qui.

In tutte le librerie dal 21 Maggio. Già preordinabile negli eStore online come Amazon e IBS, in formato cartaceo oppure in eBook.

Share

Un manuale degli sbagli in amore, per provare a non farli più (o almeno a non fare sempre gli stessi).

Per molti di noi, l’amore è il primo pensiero del mattino e l’ultimo della sera. A lui leghiamo i nostri ricordi più indimenticabili, le gioie più grandi, il dolore più nero. E, per quanto possiamo essere diversi, ci troviamo comunque ad affrontare delle costanti universali. Alcune sono immutabili fin dai tempi della Preistoria, come: «Uomini e donne sono due mondi paralleli destinati a non incontrarsi mai. Mondi lontani, fatti per amarsi ma non per capirsi». Non è forse vero che si dice che gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere? Altre costanti sono cambiate con le evoluzioni tecnologiche e comunicative, dai geroglifici a WhatsApp: «Dio, WhatsApp. Quanto impegno per codificare tutte le spunte e capirne i contenuti. Son dettagli, dite voi? No. Son problemi». Con questo libro Sara Gazzini, La Gazza, mostra le costanti dell’amore e le illumina, tra leggi universali e ricordi personali. Lo fa con ironia, spaziando da Candy Candy e i suoi dubbi sentimentali, alle regole dell’amore ai tempi dei social network, facendoci sorridere e arrivando a commuoverci. Tutte le volte che ho detto ti amo è il perfetto e ironico manuale sull’amore e sugli sbagli che ci porta a fare. Una sorta di bestiario d’amore dei tempi moderni che analizza con cura gli uomini sbagliati e che avremmo dovuto evitare e di cui ci siamo innamorate (quello che ha un’altra, il bugiardo cronico, il genio della conquista su Facebook, lo sfuggente e tanti altri…). Un libro irresistibile che ci ricorda che amare è anche sbagliare, spesso soffrire, ma poi ripartire, pronte a vivere e a sbagliare ancora. Perché di amare, comunque, vale sempre la pena. Perché amare è una cosa di cui vantarsi.

it_ITItalian
it_ITItalian